Home Page

Bollicine Estreme ed Eleganti

IT    |    EN

HOME IDENTITA´ COLLEZIONE FATTORI CHIAVE GIUDICARIE METODO GALLERIA NEWS CONTATTI SHOP

 

Fattori Chiave

Il concetto di terroir racchiude un insieme di fattori diversi e tipici che si sostanziano oltre che nelle caratteristiche ambientali di un particolare territorio anche nelle pratiche colturali adottate. Questi elementi sono in grado di agire attivamente sulle uve imprimendo caratteristiche uniche ai vini. In questi termini il territorio delle Giudicarie Esteriori esprime il suo massimo potenziale nella produzione di uve base per spumanti metodo classico.

I fattori chiave presenti nell’ambiente in simbiosi con quelli derivanti dalle pratiche colturali adottate in azienda tipicizzano i vini spumanti prodotti, ne ampliano il bouquet di aromi e sensazioni rendendoli tipici, unici e inimitabili.

Natura

 

Giudicarie Esteriori

Il territorio delle Giudicare Esteriori, riserva della Biosfera Unesco, è raro e prezioso poiché garantisce un clima ideale per la produzione delle migliori uve base spumante. I fattori chiave che genera influenzano la crescita delle uve attribuendone i giusti parametri qualitativi.

Torna a inizio pagina

Giudicarie Esteriori

Giudicarie Esteriori

 

Escursioni termiche

Il tipico clima di montagna è caratterizzato da elevate escursioni termiche giornaliere che impattano in maniera molto rilevante sulle qualità chimiche e organolettiche delle uve. Innanzitutto garantiscono il mantenimento di un’adeguata acidità anche al raggiungimento della piena maturazione, mentre in secondo luogo favoriscono l’incorporamento dei composti aromatici.

Nei vigneti LEVII queste escursioni termiche sono amplificate da due distinti fattori che agiscono in maniera coordinata: l’Ora del Garda, tiepida e morbida, e la fresca brezza che scende dalle Dolomiti di Brenta.

Torna a inizio pagina

Escursioni termiche

Escursioni termiche

 

Dolomiti di Brenta

Le Dolomiti di Brenta sono il gruppo montuoso sulle cui pendici giacciono i nostri vigneti. Esse caratterizzano uno splendido paesaggio di montagna, riconosciuto patrimonio Unesco. La loro presenza è molto importante poiché garantiscono l’altitudine, l’irraggiamento solare e le escursioni termiche adeguate alla produzione delle migliori uve base spumante.

Torna a inizio pagina

Le Dolomiti di Brenta

Le Dolomiti di Brenta

 

Ora del Garda

L’ora del Garda è una calda brezza pomeridiana che soffia dal lago di Garda in direzione Nord. Il vento percorre tutta la Valle dei Laghi per poi incanalarsi per la gola del Limarò e investire i nostri vigneti. Il pinnacolo Dos da L’Ora ne è testimonianza.

Questo vento porta molti vantaggi ai nostri vigneti. Aumenta l’escursione termica giornaliera, contribuisce a mantenere arieggiato il vigneto evitando l’insorgere di malattie e mitiga il rigido clima invernale della zona garantendo una migliore sopravvivenza alle viti.

Torna a inizio pagina

Ora del Garda

Ora del Garda

 

Alta densità

La densità d’impianto di ogni vigneto è superiore alle 7.000 piante per ettaro e comporta numerosi aspetti positivi. Innanzitutto la concorrenza tra le viti costringe le radici a svilupparsi in profondità, migliorando la resistenza allo stress idrico e l’interazione con il suolo. Gli effetti del Terroir legati alla matrice rocciosa vengono così esaltati. In secondo luogo si riduce la vigoria vegetativa delle piante rendendole meno soggette alle malattie. Infine induce una ridotta produzione di uva per ceppo.

Torna a inizio pagina

Alta densità

Alta densità

 

Basse rese

La produzione media dei vigneti non supera i 70 quintali/ettaro ed è frutto di un’alta densità d’impianto, di una ridotta fertilità del terreno e dell’azione esercitata dal clima montano. Ciò impatta notevolmente sulla qualità finale garantendo un miglioramento molto importante nelle caratteristiche chimiche e qualitative dell’uva. La produzione limitata, infatti aumenta la concentrazione di estratti e sostanze nel grappolo.

Torna a inizio pagina

Basse rese produttive

Basse rese

 

Alta Quota

L’altitudine media degli appezzamenti si attesta sui 650 m.s.l.m. e garantisce una produzione di uve spumante di qualità eccelsa.

Le uve base spumante hanno bisogno di un elevato tasso di acidità che in pianura e collina viene compromesso dalle elevate temperature. Per conservarlo si possono attuare due strategie differenti. Si può anticipare la data di vendemmia ma ciò comporta la raccolta di uve mal-mature, o viceversa piantare il vigneto in zone di montagna. Quest’ultima soluzione ha il duplice vantaggio di garantire un’adeguata maturazione delle uve, giacché i vigneti sono collocati su declivi con un’illuminazione ottimale, e al contempo di mantenere un’adeguata acidità garantita dalle elevate escursioni termiche giornaliere tipiche della montagna. L’altitudine infine induce finezza, freschezza e longevità.

Torna a inizio pagina

Alta Quota

Alta Quota

 

Pendenze elevate

I vigneti LEVII sono caratterizzati da pendenze che variano da un minimo del 15% ad un massimo del 45%. Questa sistemazione benché comporti svantaggi di natura tecnica ed economica oltre che di gestione, garantisce un adeguata esposizione e un ottimo irraggiamento solare. Tuttavia l’impegno che deve essere profuso è sensibilmente maggiore rispetto a zone pianeggianti.

Torna a inizio pagina

Pendenze elevate

Pendenze elevate

 

Esposizione & Irraggiamento

Ogni vigneto è contraddistinto da un ottimo irraggiamento solare derivante da un’elevata pendenza abbinata a una corretta esposizione a sud. I grappoli sono così costantemente sottoposti alla luce solare dal mattino al tramonto.

Irraggiamento ed esposizione sono fattori importanti che diventano determinanti negli ambienti montani poiché garantiscono alle uve una corretta maturazione.

Torna a inizio pagina

Esposizione & Irraggiamento

Esposizione & Irraggiamento

 

Maturazione & Acidità

Il rapporto tra maturazione e acidità assume un ruolo di fondamentale importanza nella produzione di uve base spumante. L’acidità, infatti, si rileva molto importante per garantire la tenuta dello spumante nei lunghi affinamenti sui lieviti cui sarà sottoposto in cantina. Per questo motivo i fattori chiavi del terroir, che permeano i vigneti LEVII, acquisiscono un’importanza fondamentale poiché garantiscono ogni anno il mantenimento di un rapporto ideale tra acidità e maturazione, evitando pratiche di forzatura come la vendemmia prematura.

Torna a inizio pagina

Maturazione & Acidità

Maturazione & Acidità

 

Raccolta manuale

La raccolta manuale permette una vendemmia molto attenta alla sanità delle uve e ne salvaguarda la pianta. In questo modo i grappoli d’uva vengono selezionati uno a uno, eliminando quelli danneggiati, e poi raccolti in piccoli cassoni. Si evita lo schiacciamento degli acini e la conseguente fuoriuscita di mosto, eliminando il problema delle ossidazioni. L’uva cosi raccolta rimane sana durante il trasporto in cantina.

Torna a inizio pagina

Raccolta manuale

Raccolta manuale

 

Spremitura Soffice

La spremitura soffice delle uve à una particolare tecnica enologica che permette di estrarre la frazione più nobile del mosto in modo molto delicato. In un’ottica di alta qualità, la Maison LEVII utilizza esclusivamente questa parte di mosto, chiamato mosto fiore, per la produzione dei suoi spumanti.

Torna a inizio pagina

Spremitura Soffice

Chardonnay

 

Metodo classico

Il Metodo Classico o Champenoise è più un’arte che un metodo produttivo e come tale è in grado di generare vini spumanti dalle forti emozioni. La sua forza si sostanzia nella lenta rifermentazione in bottiglia, la stessa del prodotto finito, e nella lunghezza del periodo di affinamento. L’unità temporale è l’anno non il mese come accade per altri metodi.

Torna a inizio pagina

Metodo classico

Metodo classico

 

Lunghi affinamenti

Una filosofia produttiva incentrata sull’alta qualità deve garantire al consumatore un prodotto "senza fretta". Per questo motivo LEVII non bada a compromessi garantendo una permanenza sui lieviti minima di 36 mesi, ciò attribuisce anche al prodotto base le giuste doti qualitative.

Torna a inizio pagina

Lunghi affinamenti

Lunghi affinamenti

 

HOME IDENTITA´ COLLEZIONE FATTORI CHIAVE GIUDICARIE METODO GALLERIA NEWS CONTATTI SHOP

Email

email

Instagram

instagram

Facebook

facebook

Newsletter

newsletter

Azienda Agricola Le Vii s.s.a. Via del monte 19, 38070 Fraz. Seo, Stenico (TN), P.IVA: 02268550221